LostDays

by R "quello di Claus"

Storia di un mondo oscuro

Storia del mondo di Claus

 Storia del mondo di Claus

  Lo sguardo dei ragazzi era pieno di terrore.  
Nichole balbettò confusa: «Perché nessuno mi ha mai parlato di questo?»
«La Prima legge dei Signori delle Città impone l’azzeramento della storia precedente l’inizio del Fine Cristo.» Claus – Capitolo 18 I Signori delle Città.

Il mondo descritto nella saga di Claus è molto simile a quello in cui viviamo attualmente.

La storia si svolge nel 28 Fine Cristo, datazione che prometto di approfondire in un secondo momento.
Pensate un attimo a tutto quello che sta accadendo in questo momento nella nostra società, a ogni dettaglio insignificante. Alle notizie che giungono ogni giorno dai notiziari: le crisi economiche, la scarsità delle risorse, la fame, la povertà, nazioni pronte a far scoppiare il conflitto finale.
Calma, calma, non volevo mica mettervi ansia, ecco, prendete una tisana. Scusate.


Immaginate se tutti i campanelli d’allarme venissero ignorati, in una società che pone qualsiasi problema reale subito dopo i propri, e portate con la vostra immaginazione il tempo avanti, rapidamente, alla soglia di non ritorno. Verso dove tutti i pronostici negativi indicano che ci stiamo dirigendo.
Bene, siamo arrivati: Anno 2030, l’umanità è quasi giunta alla propria estinzione, le continue guerre hanno squarciato l’aspetto del pianeta, fame e malattie hanno decimato intere nazioni, manca davvero poco prima della fine. Il tracollo è quasi giunto e i vari popoli cominciano a fare i conti con tutte le scelte scellerate compiute negli ultimi anni, ma noi non possiamo fare altro che immaginare cosa potrebbe accadere, possiamo solo fare delle previsioni, esattamente in questo momento inizia la storia delle origini del mondo di Claus.
Il governo unico mondiale è alla ricerca di una soluzione capace di evitare che il collasso della società spazzi via le ultime speranze e una compagnia presenta una soluzione rivoluzionaria per scongiurare il rischio dell’estinzione.
Il progetto White Central, la città stato di futura concezione, costruita per ospitare milioni di persone, alimentata da fonti rinnovabili e al sicuro da qualsiasi attacco, rappresenta la speranza per il futuro e la salvezza dell’umanità. Un’opera così immensa richiede ovviamente un immane investimento, anni e risorse, tuttavia la compagnia è già all’opera, ha bisogno soltanto di due cose: la fiducia del popolo e il tempo.

Ho visto qualcosa quella notte, un mondo che aveva incontrato il proprio destino, un mondo salvato da quelli che oggi chiamiamo i Signori delle Città. Hanno impedito l’estinzione dell’umanità, e per farlo sono stati costretti a diventare i nuovi padroni del mondo. Fondando il Regno, il nuovo assetto mondiale.

Anno 28 Fine Cristo, comincia il viaggio.

Ovviamente quella che vi presento oggi non è altro che una piccola porzione di una storia vasta e complessa. Il mondo di Claus è oscuro e a tratti cupo, racconta del viaggio attraverso il Regno, dei due protagonisti: Claus (appunto) e Fee.
Attraverso il loro percorso fisico e interiore il lettore scopre gradualmente la composizione dell’ambientazione e della storia pregressa.
Claus è un fantasy distopico, ma lascia spazio a tante chiavi di lettura, dando la possibilità al lettore, e ai personaggi, di trovare un senso strettamente personale con cui decifrare ogni evento.
Fin dal primo momento, il mio intento è stato quello di allontanarmi del tutto dal classico concetto di bene o male, giusto o sbagliato. Secondo la mia opinione la vita è fatta di sfumature, di scelte dettate da sentimenti, di ideali e illusioni. E nel Regno il concetto di dolce illusione permea continuamente, dentro un grande disegno composto dai misteriosi Signori delle Città. Al sicuro fra le gigantesche mura organizzano e dirigono il mondo con cura, dando a tutta l’umanità un senso di appartenenza e delle leggi da rispettare. Leggi che riguardano chiunque, anche chi vive nella Landa.

Nella prossima puntata:

Il Regno: accettazione e rifiuto.

Hai già letto il racconto prequel di Claus? No? Ma è gratis!
DOB
Leggi
Claus
Leggi
Esplora Lost Days!
Consiglia LostDays ai tuoi amici!
Oppure lascia un commento qui sotto!

Commenta